Vuitton in guerra contro Belle International: i cinesi avrebbero copiato la sua sneaker Archlight

Louis Vuitton ha avviato un’azione legale nei confronti dei cinesi di Belle International (che hanno sede legale a Hong Kong), per aver copiato un suo modello di sneaker. Si tratta della LV Archlight. I media cinesi e di Hong Kong (dove è rimbalzata la notizia) hanno sottolineato come questa sia la prima causa per plagio avviata da Louis Vuitton in Cina negli ultimi tre anni. Nel dettaglio, la griffe ha citato in giudizio due aziende collegate di Belle International per violazione del copyright e ha chiesto alla Corte per la Proprietà Intellettuale di Hong Kong di “vietare immediatamente e permanentemente” la vendita delle “imitazioni”, rimuovendole da “qualsiasi negozio fisico e virtuale” (dove ancora sono disponibili), e di essere risarcita con una somma non specificata. La differenza, di prezzo soprattutto, tra le due “versioni” è notevole: nel luglio 2018 le LV Archlight costavano circa 7.700 yuan (1.140 dollari), mentre le calzature di Belle International non andavano oltre i 598 yuan. (mv)
Immagini tratte da it.louisvuitton.com e thedrum.com

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati