Alpa e Repico siglano un accordo strategico di sviluppo globale

Alpa e Repico hanno definito un accordo di collaborazione globale che coinvolge tutte le strutture aziendali. Le due società, leader nella chimica conciaria, perseguono così una strategia di “consolidamento delle posizioni tecniche e commerciali su scala internazionale – recita la nota diramata –, che porterà ad un’armonizzazione di prodotti e servizi offerti alle concerie”. L’unione, dunque, fa la forza: Alpa e Repico contano di riposizionare le strutture territoriali su scala internazionale, così da affermarsi con una presenza più incisiva sul mercato conciario.

Sinergie
I due player italiani, con più di 70 anni di esperienza nel settore, contano di incentivare le attività di ricerca per “ottimizzare le attuali gamme di prodotti che si integreranno – continua la nota – con lo sviluppo di nuove generazioni di prodotti con caratteristiche avanzate di sostenibilità”. Così come la ricerca, anche produzione e distribuzione (grazie a implementazioni nella logistica) punteranno all’ottimizzazione delle attività, così da dare “un miglior servizio alla conceria” e fornire “un maggior supporto alle filiali e alle agenzie, e poter fornire risposte just in time alle esigenze” dei clienti.

Focus qualità
Tra le priorità dichiarate da Alpa e Repico rimangono centrali “la vicinanza alle esigenze dei clienti, nonché la naturale propensione al problem solving”. La gamma prodotti delle due aziende interessa l’intero ciclo della lavorazione conciaria, “nel pieno rispetto del ReacH – conclude la nota – e dei regolamenti vigenti, in linea con i capitolati richiesti dal mercato”.

Foto dai siti aziendali di Alpa e Repico

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati