Un rincaro tira l’altro: dopo la stangata sui prodotti a base cromo, Lanxess alza i prezzi della chimica organica per la pelle

Lanxess alza, in una forbice compresa tra il single e il double digit, i prezzi di tutti i prodotti della chimica organica per la pelle. Con effetto immediato. Stando al comunicato dell’azienda, il rincaro è dovuto all’aumento dei prezzi della materia prima e dei costi operativi di base. Per Lanxess, che negli ultimi mesi ha già alzato due volte i listini dei prodotti a base cromo (leggi l’intervista a Mario Garrone, Regionale Head of Marketing and Sales Business Unit Leather di Lanxess per i Paesi EMEA, su LaConceria n. 9/2017), continua la stagione dei rincari. Il gruppo tedesco della chimica, che ha chiuso il bilancio 2016 con il fatturato complessivo in sensibile calo (da 7,9 a 7,7 miliardi di euro in un anno), ma con ricavi netti in crescita del 16,4% (da 165 a 192 milioni), pianifica investimenti. È di 100 milioni il budget stanziato per il potenziamento dei siti produttivi. 40 sono destinati ai due stabilimenti del Nord Reno-Westfalia, gli altri 60 per gli impianti dello Schleswig-Holstein (ancora in Germania) e del Belgio. Il programma prevede la consegna dei lavori per il 2020.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati