Milano XL, pelle protagonista: in un Cubo sostenibilità, leathertelling e la voce dei giovani conciatori

0

Un Cubo a specchio che all’interno si trasforma da un lato in alveare e dall’altro in uno schermo. Nel primo caso le “celle” fanno da trama a una parete rivestita da un patchwork di pelli dalla quale emerge (sempre seguendo la geometria dell’alveare) una selezionata rassegna di pellami di altissima qualità, che si possono toccare e osservare molto da vicino (utilizzando maxilenti di ingrandimento). Nel secondo, lo schermo proietta un video nel quale alcuni giovani conciatori raccontano la missione sostenibile della pelle italiana e dimostrano come questa sia parte integrante della tradizione produttiva e industriale del settore. Siamo a Milano, dove ieri si è svolta l’inaugurazione della seconda edizione di Milano XL, evento che amplia il senso delle sfilate (in programma dal 18 al 24), si allarga alla città, porta come sottotitolo il gioco di parole “Mostra-Dimostra” e punta a (spiegano gli organizzatori) “restituire a quante più persone possibile un’idea, un’immagine, una mappa del Sistema Moda del nostro Paese”. Lo fa attraverso l’installazione di sei maxiCubi, uno dei quali è un vero e proprio esempio di leathertelling. È allestito alla Villa Reale di Milano, e racconta l’identità d’eccellenza della pelle italiana difesa e promossa da UNIC – Concerie Italiane e Lineapelle. Lo fa, come detto, dando voce alla qualità del materiale e di sei rappresentanti della nuova generazione italiana della pelle: Tommaso Bertelli (Centrorettili), Marta Lupi (BCN Concerie), Luca Balsemin (Conceria Nice), Lanfranco Arena (Conceria Prodital Leathers), Rocco Finco (Conceria Adelaide) e Maria Giulia Gennaro (Conceria Gaiera Giovanni). Il cubo della pelle (e quelli che raccontano l’eccellenza del made in Italy tessile e di abbigliamento, calzatura, pelletteria, occhialeria, cosmetica e oreficeria) resteranno aperti alla visita fino a lunedì 24 settembre.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso