Olanda, Rompa Leather e il comune di Oost Gelre sono ai ferri corti: “Se non abbattete gli odori, vi multiamo”

O i cattivi odori cesseranno oppure la conceria dovrà pagare una multa. È ciò che succede in Olanda, dove l’assessore comunale Bart Porskamp di Oost Gelre, cittadina al confine con la Germania, minaccia azioni concrete contro Rompa Leather. Secondo quanto riportato dal sito omroepgelderland.nl, da anni i cittadini che abitano nei pressi della conceria si lamentano per le esalazioni provenienti dall’azienda. Per accertare quanto dichiarato dai residenti, l’amministrazione comunale ha richiesto al dipartimento ambientale e ai vigili del fuoco di redigere una perizia, che dovrebbe essere pronta nelle prossime settimane. Se la verifica dovesse confermare che i cattivi odori provengono dagli impianti della conceria, controllata dal gruppo della carne Sopraco, l’assessore fa sapere che verrà presa in considerazione la possibilità di imporre uno stop all’azienda. Sul caso è intervenuto anche l’ex assessore comunale Renè Hoijtink che ricorda – attraverso le pagine virtuali del sito olandese di informazione – di essersi confrontato con la precedente proprietà della conceria, ma di non aver raggiunto alcun risultato. “Il Comune si è rifiutato più volte di incontrarci e discutere – spiega a omroepgelderland.nl l’attuale direttore Twan de Bie -. Ora ci vogliono multare, ma se dovessimo pagare una sanzione non potremmo investire quei soldi nella riduzione delle emissioni di odori“. Qualora l’azienda dovesse fermare la produzione i cattivi odori cesserebbero ma, denunciano dalla stessa Rompa Leather, prenderebbe il via un iter legale che penalizzerebbe lo stesso quartiere. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati