Scottish Leather Group, 100 assunti per il nuovo stabilimento

La crescita di Scottish Leather Group non si arresta. I vertici del gruppo conciario scozzese hanno annunciato l’imminente apertura di un nuovo stabilimento nella città di Paisley, dove la società gestisce già una conceria.

Operativi in un anno
Secondo quanto riporta leatherbiz.com, Scottish Leather Group conta di rendere operativo il nuovo impianto entro l’autunno del 2020. Al suo interno saranno tagliate e confezionate le pelli destinate ai clienti dell’automotive e l’attività sarà affidata a 100 nuovi lavoratori da assumersi nei prossimi mesi. I nuovi addetti andranno ad aggiungersi agli 800 che il gruppo già conta. Secondo i rappresentanti del Renfrewshire Council, l’organismo politico che amministra la Regione, il nuovo impianto potrebbe creare occupazione per circa 9.000 persone. “La Scozia è un luogo attraente per fare affari con una forza lavoro qualificata – commenta Derek Mackay, ministro scozzese dell’Economia e del Lavoro –. Aziende come Scottish Leather Group che espandono le loro operazioni, ne sono la testimonianza”. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati