Scottish Leather Group, impronta ambientale giù dell’85%

Nuovo ciclo produttivo e l’impatto ambientale crolla a picco. Scottish Leather Group, uno dei protagonisti del settore conciario del Regno Unito, registra una riduzione del suo impatto ambientale pari all’85%.

I risultati
Come riporta leatherbiz.com, Scottish Leather Group ha valutato la quantità di biossido di carbonio derivante dalla produzione della pelle. Per calcolare questo parametro è necessario calcolare il CO2 equivalente e, nel caso di Scottish Leather Group, si è ottenuto un risultato di 1,5 chilogrammi contro i 10,9 registrati nel 2003. Illustrando il risultato, il direttore Sostenibilità e Innovazione del gruppo, Warren Bowden, ha spiegato che è stato possibile ottenere tale riduzione “significativa” grazie all’utilizzo di energie rinnovabili. Ma non solo. Il manager ha aggiunto che è intenzione della società continuare sulla strada intrapresa e ridurre ulteriormente l’emissione di carbonio. Per questo è stata stretta una partnership con SHARC Energy Systems, società specializzata nel recupero di calore dalle acque reflue per il riscaldamento dell’acqua e degli edifici. “Ciò porterà all’installazione di un sistema di riscaldamento ad acqua a zero emissioni di carbonio” ha spiegato il Bowden.

Un progetto iniziato anni fa
Nel 2003 Scottish Leather Group ha istituito la politica dei “zero rifiuti“. Da quel momento il gruppo ha scandagliato tutte le possibili soluzioni per ridurre lo spreco di sostanze e risorse, le fonti di inquinamento puntando sul riuso. In questo senso, ad esempio, gli impianti sono stati dotati di filtri naturali per il recupero dei liquidi di scarico, trasformati nuovamente in acqua pulita e riutilizzabile all’inizio della catena produttiva. Parallelamente i rifiuti solidi sono inviati all’impianto di energia termica che da un lato li utilizza per produrre energia e gas e dall’altro li trasforma in oli e carburanti. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati