UNPAC, un’alleanza per garantire forniture e servizi alle concerie

UNPAC, un'alleanza per garantire forniture e servizi alle concerie

Il settore conciario non si ferma. E fa squadra. In un momento difficile per qualsiasi settore produttivo, UNPAC organizza un’alleanza per garantire continuità di forniture e servizi alle concerie. Le aziende chimiche associate all’Unione Nazionale Produttori Italiani Ausiliari Conciari preparano uno sforzo strategico strutturale, finanziario e operativo. In questo modo, sostengono l’industria conciaria con un ulteriore impegno nel garantire continuità delle forniture di prodotto e di servizio. L’obiettivo è quello di dare continuità alla produzione mantenendo alto il valore qualitativo.

Continuità di forniture e servizi

“La nostra associazione ha prospettato di istituire un’alleanza sinergica tra le aziende socie – spiega il presidente UNPAC, Marco Frediani – per mantenere attiva la produzione e continuare a garantire risposte pronte e massima qualità di servizio al settore conciario nazionale”. La mossa, continua Frediani, dimostra “la realtà di un settore industriale forte ed unito”, oltreché “capace di senso di responsabilità e azioni basate sulla reciproca fiducia”. UNPAC guarda a un’idea estesa di sinergia. In altre parole, “la collaborazione è aperta a tutte le realtà della filiera chimica”. Le quali “si impegnano – sono le parole di Frediani –, in caso di necessità, a condividere materie prime e lavorazioni, a rendersi back-up produttivo l’una dell’altra secondo le caratteristiche aziendali e i carichi di lavoro”. Ma anche, “a intraprendere una linea decisionale condivisa e a tutela della salvaguardia dei posti di lavoro, adottando tutte le precauzioni sanitarie e produttive per garantire la puntualità delle forniture”.

 

 

L’importanza del settore

UNPAC intende assicurare il contributo a un’industria tra le più importanti del Paese. “Consapevoli delle nostre straordinarie eccellenze produttive – conclude Frediani -, non ci sottraiamo al dovere di mettere al centro delle priorità l’affermazione del nostro know-how e della nostra italianità, della nostra propositiva attenzione all’ambiente, della qualità dei nostri prodotti, ottenuti grazie alla fertilizzazione delle competenze dei nostri collaboratori e dei nostri clienti, e della capacità di innovazione propria delle aziende della filiera conciaria italiana”. (art)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati