Arzignano in lutto: a 81 anni si spegne Giovanni Bergozza, fondatore di Bergi

Si è spento a 81 anni Giovanni Bergozza (nella foto), fondatore dell’azienda di macchinari Bergi di Arzignano. “L’umiltà e la mitezza del tuo essere ti hanno reso una persona speciale”, così lo ricordano i figli Mauro, Alberto e Federico, insieme alla moglie Lucia. Una vita ricca di soddisfazioni quella di Bergozza, partito da un piccolo “lavoretto” quand’era appena dodicenne, un impiego presso la ditta Consolaro per sostenere economicamente la propria famiglia. Da lì iniziò la grande ascesa che lo portò, passo dopo passo, a mettersi in proprio e fondare nel 1965 Bergi. Un’azienda cresciuta incessantemente, che oggi conta oltre 60 dipendenti, due stabilimenti (uno ad Arzignano e uno a Gambellara) ed è riconosciuta come una delle imprese leader nella progettazione e costruzione di macchine per la lavorazione della pelle. Una grande dedizione per il lavoro che, oltre alle soddisfazioni professionali, valsero a Bergozza il riconoscimento nel 1999 di Cavaliere del Lavoro.
La Conceria si unisce al cordoglio di familiari, amici e colleghi.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati