La banda di Piancastagnaio in una notte ha depredato 3 pelletterie

La banda di Piancastagnaio in una notte ha depredato 3 pelletterie

In una sola notte la banda di Piancastagnaio ha depredato tre pelletterie. Il gruppo di ladri di borse pregiate è tornata a colpire nel distretto. Tra il 2 e 3 luglio ben tre aziende nella zona artigianale “La Rota” sono state scassinate e private di accessori griffati del valore commerciale complessivo di oltre 20.000 euro. A subire il colpo più grosso è stata la pelletteria Jasmine, dove sono svanite nel nulla 100 borse in pelle pronte per essere immesse nel mercato con un pregiato marchio. Il secondo furto, di minore entità, è stato invece ai danni della pelletteria Alfieri, alla quale sono stati sottratti una ventina di prodotti per una linea diversa della stessa griffe. L’ultima visita dei ladri è stata infine all’azienda di Marco Catani che, per fortuna, ha registrato solo danni provocati dallo scasso.

La banda di Piancastagnaio

Furti rapidissimi. I ladri hanno agito in meno di dieci minuti dallo scattare dell’allarme. Un tempo da record, se si considera che in questo intervallo i malviventi devono forzare il cancello d’ingresso, introdursi all’interno delle aziende, caricare la refurtiva e darsi alla fuga. Un’organizzazione molto precisa che dimostra l’esperienza dei componenti della banda. E che, nelle modalità delle operazioni, potrebbe essere riconducibile ad alcuni furti consumati in passato nella stessa zona.

 

 

Le indagini

Purtroppo sono ben poche le tracce lasciate dai ladri. Sono in corso le indagini dei Carabinieri della locale stazione e quelli della compagnia di Montalcino. Ma ricostruire i fatti e individuare i responsabili non sarà facile. Considerata l’attenzione scrupolosa con la quale sono stati commessi i furti, sono poche anche le speranze delle riprese delle telecamere di sorveglianza.

Come difendersi?

Gli imprenditori devono difendersi. Ma è difficile evitare il ripetersi di questi furti. L’unica soluzione approntata dai pellettieri per ridurre al minimo i danni è quella di procedere tempestivamente, quasi giorno per giorno, alla spedizione delle borse e degli altri capi in pelle prodotti, senza lasciarli troppo a lungo in giacenza. (mvg)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati