Lotto Sport, il secondo round è a favore di Tomat: il Tribunale di Treviso revoca il fallimento di Futura 5760

Sospiro di sollievo per Lotto Sport Italia. La Corte d’Appello di Venezia ha accolto l’istanza presentata da Andrea Tomat, revocando il fallimento di Futura 5760, la holding che controlla direttamente il 26,59% dello storico brand calzaturiero veneto. La sentenza arriva a pochi mesi di distanza dal crack stabilito dal Tribunale di Treviso su istanza del vecchio socio Gianni Lorenzato, di cui vi avevamo parlato qui, il quale sostiene di vantare un credito nei confronti della holding. Con una sentenza di primo grado in sede civile, Lorenzato ha ottenuto il pignoramento di azioni per un controvalore di poco più di 3 milioni di euro per presunte violazioni dei patti para-societari, ma anche a questo decreto Tomat si è opposto. La vicenda resta sub iudice, ma nel frattempo il pagamento è stato rateizzato e finora sarebbero stati già versati più di 1 milione e 200.000 euro. Di fronte al fallimento di Futura 5760 dichiarato a novembre dal Tribunale di Treviso c’è chi ha temuto per il futuro della società e dei dipendenti di Lotto Sport Italia, ma Tomat aveva fin da subito assicurato che non vi sarebbero state ripercussioni sul livello occupazionale e sull’attività dell’azienda. La nuova sentenza della Corte d’Appello dovrebbe ora garantire la serenità di dipendenti e parti sociali. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati