Vendere tutti gli asset: Stefanel presenta il piano di rilancio

Vendere tutti gli asset: Stefanel presenta il piano di rilancio

Stefanel potrebbe vendere tutti gli asset, In pratica: è in vendita. E sarebbero arrivate già delle offerte. Il marchio veneto non riuscirebbe, da solo, a tirarsi fuori dalla situazione ben più che critica in cui è precipitato. L’azienda, di proprietà dei fondi Oxy e Attestor, è in Amministrazione Straordinaria. In questo regime si trova dal luglio scorso, quando il Tribunale di Venezia ha approvato lo stato di insolvenza nominando Commissario Straordinario Raffaele Cappiello.

Vendere tutto
Proprio Cappiello, nei giorni scorsi, si è recato al MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), per presentare il piano di rilancio dell’azienda. Prevede il tentativo di vendere Stefanel sia nel suo complesso e sia attraverso una progressiva cessione degli asset. Per esempio, lo stabilimento centrale di Ponte di Piave considerato sovradimensionato per le attuali esigenze produttive del brand. Al suo interno lavorano 54 dipendenti di cui 24 sono esuberi volontari. Esuberi sospesi in attesa di definire la situazione.

Trenta giorni
MISE ha 30 giorni di tempo per decidere se approvare il piano o chiedere ulteriori integrazioni. Intanto filtrano notizie riguardanti presunte offerte di acquisto che sarebbero già arrivate (fonte: Rai Veneto). Voci che, però, le organizzazioni sindacali hanno smentito. (mv)

Immagini tratte da stefanel.com

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati