Lusso e musei: a Parigi, Palais Galliera riparte con Chanel

Lusso e musei: a Parigi, Palais Galliera riparte con Chanel

Palais Galliera riparte con Chanel. Il museo di Parigi ha deciso di ripartire post Covid (e non solo) il 1° ottobre 2020e lo farà con una retrospettiva, la prima, dedicata a Gabrielle “Coco” Chanel. Fino al 14 marzo 2021saranno in esposizione abiti d’epoca (come la mariniére in jersey del 1916) e accessori di culto. Per esempio, la borsa 2.55 e le scarpe bicolori. Il titolo della mostra è: “Gabrielle Chanel. Manifeste de mode“.

Palais Galliera riparte con Chanel

Palais Galliera, è il museo della moda di Parigi. È stato chiuso nel 2018per i lavori di ampliamento. La sua riapertura era stata programmata per la primavera 2020, ma poi è arrivata la pandemia. Così, il 1° ottobre è stata fissata una riapertura in grande stile con la prima retrospettiva dedicata a una donna che ha cambiato la moda: Gabrielle “Coco” Chanel. La mostra è organizzata con il sostegno e la collaborazione della maison omonima.

Gabrielle Chanel. Manifeste de mode

In totale, si potranno ammirare oltre 350 pezzi provenienti dalle collezioni Galliera, dal patrimonio Chanel, da musei internazionali (come il Victoria & Albert Museum di Londra) e da collezioni private. Occuperanno un’area di circa 1.500 metri quadrati, compresi i nuovi spazi creati durante la chiusura del museo. Il percorso espositivo sarà diviso in due aree, cronologica e una tematica. Un’intera sala, sarà dedicata al Profumo N°5, mentre un ruolo di rilievo avranno le famose scarpe bicolori chiamate “Two Tone”. Create nel 1957 sono un paio di décolleté beige e nere con tacco quadrato di 5 centimetri. Infine, l’iconica ed eterna borsa 2.55 in pelle matelassé a forma rettangolare che esordì nel 1955. (mv)

Immagini tratte da palaisgalliera.paris.fr

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati