Ai piedi degli dei, la scarpa in mostra come un’opera d’arte

Ai piedi degli dei, la scarpa in mostra come un’opera d’arte

Ai piedi degli dei. Le calzature dal mondo classico al contemporaneo”. È il titolo della mostra in corso al Museo della Moda e del Costume a Palazzo Pitti di Firenze.

La mostra racconta gli infiniti ruoli che la scarpa ha rivestito in Occidente dai tempi antichi ai giorni nostri. La mostra è aperta fino 19 aprile 2020. È visitabile tutti i giorni tranne il lunedì.

80 opere
Il percorso espositivo è formato da circa 80 opere. Alcune delle quali giunte in prestito da importanti musei internazionali. Per esempio: il Louvre. La mostra è curata da Lorenza Camin, Caterina Chiarelli e Fabrizio Paolucci. E permette al pubblico di muoversi lungo un percorso molto accurato, sia sotto il profilo temporale che dei modelli proposti.

Excursus storico
Si parte dal periodo compreso fra il V e il IV secolo a.C, con modelli rinvenuti nei siti archeologici dell’Europa del Nord. E si arriva alle creazioni dei maggiori brand e stilisti contemporanei. Per esempio: CELINE, Richard Tyler, Renè Caovilla, Donna Karan. Inoltre, sono esposte le scarpe realizzate da Pompei Shoes per il cinema e indossate dai protagonisti di film come Cleopatra, Quo Vadis, Ben Hur e Il Gladiatore.

Il commento
“Da sempre l’Uomo ha voluto riversare nelle calzature, strumento umile e quotidiano, un riflesso di quei principi di armonia e simmetria che governavano il gusto classico – spiega il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt -. La scarpa divenne cosi essa stessa opera d’arte. Un oggetto plasmato più per esigenze estetiche che pratiche”. A Schmidt fa eco Fabrizio Paolucci, uno dei curatori della mostra e direttore del Dipartimento Antichità degli Uffizi che afferma: “La scarpa non è soltanto un accessorio. Questo concetto era ben chiaro già agli antichi, al pari dell’abilità che richiedeva realizzarle. Platone, ad esempio, non esitava a definire l’arte del calzolaio una vera e propria scienza”. (mv)

Immagini tratte da uffizi.it

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati