Le vendite di The Realreal volano (+53%), ma pure i costi

Le vendite di The Realreal volano (+53%), ma pure i costi

Le vendite di The Realreal volano nel 2019. Le entrate della piattaforma di second hand market sono aumentate del 53%, per 318 milioni di dollari di incassi. L’utile lordo è cresciuto del 48,5% a 203,2 milioni di dollari. Una crescita insufficiente, però, per coprire le spese operative (marketing, tecnologia, ecc), che portano l’esercizio a una perdita ante imposte di 96,5 milioni di dollari.

Le vendite di The Realreal volano

Un po’ meglio è andato il quarto trimestre. La società con sede a San Francisco ha registrato un giro d’affari da 97,3 milioni di dollari (+57%). Le perdite nette sono scese a 21,4 milioni di dollari: erano 22,2 milioni quelle registrate nello stesso periodo dell’anno precedente. “Nel 2019, abbiamo superato 1 miliardo di dollari nel volume lordo delle merci (GMV) – ha affermato Julie Wainwright, CEO e fondatrice di The RealReal –. Abbiamo anche compiuto progressi significativi nel nostro percorso verso la redditività, pur facendo investimenti per capitalizzare l’enorme opportunità di fronte a noi”.

I costi

Gli investimenti per garantire l’autenticità del prodotto e nel marketing producono maggiori vendite, ma aumentano i costi. “Il nostro obiettivo è quello di essere il mercato più sicuro per acquistare beni di lusso usati – conclude Wainwright –. I nostri processi continueranno a evolversi per tutto il 2020, poiché integriamo più tecnologia per stare al passo con i contraffattori. Crediamo di avere il processo di autenticazione più rigoroso sul mercato”. (mv)

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati