TheOneMilano chiude in linea con un anno fa: 11.000 presenze, 60% di buyer esteri

“Abbiamo chiuso un’edizione positiva: la manifestazione è vitale e il grande fermento nelle giornate ci fa ben sperare”. L’unica nota stonata arriva dal mercato domestico: “L’Italia non registra ancora segnali di ripresa, ma l’ottima affluenza dei buyer esteri ha dato linfa al settore, sostenendo soprattutto le aziende nostrane che lavorano per l’export”. Erano buone le premesse alla vigilia di TheOneMilano ed è altrettanto buona la valutazione che del salone, nato dalla sinergia tra Mifur e Mipap, dà il presidente Norberto Albertalli. Al termine dei 4 giorni di kermesse (Fieramilano City, 23-26 febbraio) gli ingressi sono stati 10.980, in linea con l’edizione invernale del 2017. TheOneMilano, fiera della pellicceria e del prêt-à-porter, si conferma una manifestazione di respiro internazionale: il 60% del pubblico è di provenienza estera, con picco di affluenza cinese (1.211 presenze) e forti componenti russe e ucraine. L’appuntamento, adesso, è per il prossimo settembre (21-24), quando in concomitanza con Milano Fashion Week a Fieramilano City andrà in scena la quarta edizione di TheOneMilano.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati