La formazione non si ferma: le lezioni UNIC/Lineapelle in digitale

La formazione non si ferma: le lezioni UNIC/Lineapelle in digitale

La formazione non si ferma. I progetti didattici organizzati da UNIC – Concerie Italiane e Lineapelle continuano. L’impossibilità di gestire lezioni frontali, imposta dall’attuale emergenza sanitaria, richiede l’upgrading della collaborazione con numerosi istituti di moda e design. Le lezioni diventano digitali e non sono “a senso unico”. Sono, cioè, occasioni di crescita e scambio che prevedono l’interazione con gli studenti.

IUAV e Lineapelle

Il progetto si chiama “Università e Industria: saper fare e progettualità”. Lo sviluppa Lineapelle all’interno del corso di laurea in Design della Moda dell’Università IUAV di Venezia. E continua in remoto. Le lezioni online predisposte da Lineapelle sono già partite e proseguiranno fino al 31 marzo. I 39 studenti che partecipano al progetto formativo potranno così continuare il loro percorso per conoscere il processo produttivo conciario, le materie prime e gli effetti di rifinizione. Senza dimenticare i temi della sostenibilità e della terminologia corretta e marchi. Alla fine del corso erano previste visite in aziende (tra cui Bonaudo e Anaconda). Ovviamente saranno annullate a causa della chiusura temporanea delle attività. Ma i partner del progetto (insieme a Bonaudo e Anaconda, anche Schmid, Sama e YKK Italia) hanno confermato la disponibilità a fornire i materiali per i prototipi che i ragazzi dovranno realizzare a fine corso.

 

 

Milano Fashion Institute

Non si ferma il progetto avviato da UNIC – e Lineapelle con Milano Fashion Institute, consorzio interuniversitario per l’alta formazione nel campo della moda fondato nel 2007 da tre università milanesi (Bocconi, Cattolica e Politecnico). Sono in programma tre lezioni online (15, 16 e 17 aprile) che interesseranno il master in Fashion Direction: Brand & Product Management. Il corso è orientato alla formazione di professionisti che, con diverse competenze, contribuiscono alla gestione dei processi di brand management e di sviluppo collezioni. Il master è arricchito da videoconferenze moda (a cura del Comitato Moda Linapelle), sulla sostenibilità (a cura di ICEC) e sulle dinamiche economiche del settore moda/pelle (a cura di UNIC).

Altri progetti in cantiere

Proseguirà il progetto di tirocinio biennale avviato con l’Università La Sapienza di Roma nell’ambito del corso di laurea di Scienze della Moda e del Costume. E prosegue anche  la partnership con la fashion school internazionale Polimoda Firenze.

Leggi anche:

 

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati