La suola antigravità di MyColLego chiude da terza all’Open International

Il team MyColLego è tra le stelle. Il progetto per la suola in grado di mantenersi ancorata al terreno anche in assenza di gravità ideato da un gruppo di alunni dell’Istituto Comprensivo Bosco Chiesanuova di Roverè (Verona) e sviluppato dal calzaturificio Gaibana ha conquistato il terzo posto all’Open International, la fase finale con concorrenti internazionali della competizione dedicata all’innovazione, svoltasi a Biblo, in Libano, dal 14 al 16 giugno. Per i giovani ragazzi della scuola veronese e il loro progetto di scarpa si tratta dell’ennesimo successo: dopo essersi classificati terzi nella classifica assoluta alle finali nazionali di Rovereto del concorso di robotica First Lego League 2019, che ha permesso loro di partecipare alle selezioni in Libano, è arrivato il premio “Oltre la robotica” assegnato a Roma da esperti del MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) e infine una menzione speciale nell’ambito del concorso Amici per la Pelle durante l’ultima edizione di Lineapelle96. (art)

Foto dall’account Facebook della competizione

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati