Quanti Amici a Lineapelle96: tutto pronto a Milano per il concorso che coinvolge oltre 1.000 studenti delle Medie

Saranno più di 1.000. Trasformeranno il terzo giorno di Lineapelle, come ogni febbraio da 8 anni, in una festa. Venerdì prossimo, a Fieramilano Rho, approdano gli studenti delle scuole medie che hanno partecipato all’ottava edizione di Amici per la Pelle, concorso che mette alla prova la loro creatività, utilizzando come materiale artistico la pelle. Arriveranno, nell’ordine, da Solofra, Serino e Montoro (per la Campania); Ponte a Egola – San Miniato, Fucecchio, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto e Santa Maria a Monte (per la Toscana); Inveruno, Robecchetto con Induno e Turbigo (per la Lombardia); Arzignano e Montebello Vicentino (per il Veneto). Si sono cimentati su un tema cinematografico: Movie Tan, “immaginando – spiegano dalla segreteria di Lineapelle – opere in pelle e cuoio che richiamino l’immaginario della settima arte, con i suoi capolavori, i suoi protagonisti e le sue scene iconiche”. I lavori saranno esposti a Fieramilano Rho in una nuova location, lungo Corso Italia, di fronte all’ingresso dei padiglioni 9 e 11. Nei primi due giorni di Lineapelle chiunque può andare a scoprire le opere e, soprattutto, a votare quella che preferisce. La votazione, negli stessi giorni, sarà possibile anche mettendo il like sulla gallery che UNIC – Concerie Italiane posterà sulla sua pagina Facebook. Un vero evento virale, quest’ultimo, visto che “a febbraio 2018 le 23 opere in concorso hanno generato online oltre 160.000 impressions e quasi 70.000 interazioni”. Amici per la Pelle, ospiterà anche una sorta di sorpresa. Dal Veneto, fuori concorso, arriveranno “gli alunni delle classi 2A e 3A dell’IC Bosco Chiesanuova (plesso di Roverè Veronese): esporranno uno scarpone fatto con mattoncini Lego, frutto della loro partecipazione al concorso di robotica promosso dalla First Lego League “INTO ORBIT”.   La squadra, denominata “MyColLego”, ha successivamente sviluppato (in collaborazione con il calzaturificio Gaibana, ndr) il prototipo al quale è applicata una suola speciale antigravità, che gli è valso la qualifica per la finale nazionale che si terrà a Rovereto l’8 e 9 marzo 2019”.
Nella foto, la premiazione di Amici per la Pelle di febbraio 2018 e, nel riquadro, il prototipo della “scarpa spaziale” ideata dai ragazzi dell’IC Bosco Chiesanuova

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati