Hermès senza freni: +7% nel 2017. Pelletteria +10%: “Ne produrremo di più”. Lieve rallentamento nel trimestre

0

Partiamo dalle note negative. Il quarto trimestre dell’anno, per Hermès, non è stato “così brillante”: +5%. In quello precedente i francesi erano cresciuti del 10%. La causa, il ceo Axel Dumas, la spiega così: “Basso livello di stock, a causa di una domanda molto elevata”. Affermazione che si traduce nei dati annuali di bilancio relativi al 2017, anno in cui Hermès ha continuato a galoppare, superando quota 5,5 miliardi di euro nelle vendite, per una crescita che sfiora il 7%. Ancora meglio del dato complessivo è quello relativo al core business della griffe francese. Gli accessori di pelletteria sono cresciuti, su base organica di quasi il 10%. “C’è una richiesta molto alta di borse – dice Dumas –  e per soddisfarla proseguiremo nell’adottare i piani per aumentare la nostra capacità produttiva”. Dumas ha chiuso le sue dichiarazioni a Reuters anticipando che il margine operativo 2017 dovrebbe essere rimasto sui livelli record del primo semestre dell’anno: 34,3%.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso