La saggezza di Hanneli Rupert (Okapi): “Vegani, vi rispetto: ma se non la usiamo noi, la pelle finisce in discarica”

“Se sei vegano e questo è il tuo modo di pensare: va bene, lo rispetto, ma mangio carne e preferirei non vederne sprecata la pelle, un sottoprodotto che altrimenti verrebbe buttato via“. Sono le parole pronunciate da Hanneli Rupert, 34 anni (nella foto, da Facebook), figlia di Johann, presidente e azionista di controllo del gigante elvetico del lusso Richemont. “Penso che i consumatori dovrebbero informarsi su fatti e numeri. In questo momento, le persone sono molto polarizzate su determinate questioni” ha proseguito la designer fondatrice di Okapi, marchio che vende prodotti artigianali e borse in Sudafrica. Okapi realizza borse con pelli di struzzo, zebra, springbok e blesbok. Nell’intervista a Fashion Network, l’imprenditrice ha anche sottolineato come proprio lo struzzo sia un animale con una ridotta impronta in termini di emissioni di carbonio. Le sue Okapi, con alcuni modelli che superano le mille sterline, sono da poco vendute su Net-A-Porter. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati