Simac Tanning Tech: tutta l’innovazione che c’è e che ci sarà

Simac Tanning Tech: tutta l’innovazione che c’è e che ci sarà

Sviluppare tecnologia e produrre impiantistica sono attività che non possono prescindere dall’avere sempre presente la necessità di essere innovativi. Oggi, domani, sempre. Ecco, allora, che in concomitanza di tempi e contiguità di spazi, accanto a Lineapelle 98 apre le porte l’edizione 2020 di Simac Tanning Tech, fiera internazionale della tecnologia per calzatura, pelletteria, conceria.

Numeri
Il salone della tecnologia per la filiera della pelle sarà ospitato nei padiglioni 14 e 18 del quartiere fieristico di Rho. Su una superficie complessiva di 18.252 metri quadrati troveranno spazio 324 aziende provenienti da 25 Paesi. Grazie alla collaborazione con ITA/ICE Agenzia, è prevista la partecipazione in fiera di 20 delegazioni, in rappresentanza dei più promettenti mercati mondiali.

Caratteristiche
L’edizione 2020 di Simac Tanning Tech si presenta come una sorta di “piazza tecnologica” orientata all’Industria 4.0 e alle nuove metodologie organizzative, anche di filiera. In collaborazione con ITA Agenzia, ASSOMAC ha allestito in fiera un Innovation Corner. “È un ambiente di open innovation, dove mostrare ai visitatori le migliori soluzioni per il manifatturiero che integrano le tecnologie di Industry 4.0”. Obiettivi: “Una maggior sostenibilità, sicurezza, efficientamento energetico e ottimizzazione degli scarti produttivi”.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati