La carne brasiliana vola: a ottobre l’export è da record

La carne brasiliana vola: a ottobre l’export è da record

Ottobre da record per il Brasile. L’esportazione di carne brasiliana vola e piazza un record storico. È quanto emerge dai dati diffusi da SECEX (Secretaria de Comércio Exterior) elaborati da ABIEC (Associação Brasileira das Indústrias Exportadoras de Carnes).

Il record di ottobre
A ottobre 2019 il Brasile ha venduto all’estero 185.537 tonnellate di carne bovina, il 15% in più rispetto all’ottobre 2018. È il più grande volume mai esportato da Brasilia in un solo mese. In termini economici le vendite hanno toccato gli 808,4 milioni di dollari, il 30% in più rispetto a un anno fa. Rispetto a settembre 2019, i ricavi sono cresciuti del 33% e i volumi del 28%.

Un anno positivo
Anche da gennaio a ottobre, l’export della carne brasiliana vola. Nei dieci mesi Brasilia ha esportato 1.463.922 tonnellate di carne bovina incassando 5,776 miliardi di dollari. Questi numeri sanciscono una crescita del 9,9% in volume e del 7,5% in valore. “I risultati – commenta il presidente ABIEC Antonio Jorge Camardelli – mostrano il consolidamento delle vendite di carne bovina brasiliana nei principali mercati internazionali”. In particolare, solo nell’ultimo mese, verso la Cina sono partite 65.827 tonnellate di carne: il 62% in più rispetto a settembre.

Leggi anche:

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati