La carne rossa riparte: secondo FAO nel 2017 la produzione globale cresce dell’1,7%

0

Dopo la stagnazione del periodo 2013-2015 e la lieve crescita del 2016, nel 2017 la produzione mondiale di carne bovina è destinata a crescere dell’1,7%. Mentre Paesi come Russia e Australia rallentano, Argentina, Brasile, Turchia, Cina e Stati Uniti premono sull’acceleratore imprimendo anche un +2,2% all’interscambio internazionale. Sono le previsioni di FAO, l’agenzia ONU per l’alimentazione e l’agricoltura, riportate dal portale Beefpoint. Protagonista dell’annata positiva sono le Americhe, del Nord e del Sud. Nei 12 mesi le produzioni di USA e Canada cresceranno rispettivamente del 5,3% e del 3%. In Argentina, invece, si approfitterà della maturazione dell’annoso processo di ripopolamento degli allevamenti, mentre in Brasile i produttori “beneficiano di un contesto competitivo”. I dati FAO si integrano con le previsioni USDA (il dipartimento statunitense delle politiche agricole) per il 2018: nei prossimi 12 mesi la produzione di carne rossa aumenterà ancora del 2%.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso