Minerva cede un pezzo di Athena: operazione da 200 milioni

Minerva cede un pezzo di Athena: operazione da 200 milioni

Minerva cede un pezzo di Athena. Nei giorni scorsi i vertici del colosso sudamericano della carne, di cui Athena fa parte, hanno annunciato la sottoscrizione di una lettera di intenti non vincolante con una SPAC, una società a scopo speciale. L’accordo prevederebbe la cessione di alcune quote societarie per un totale di circa 200 milioni di dollari.

Minerva cede un pezzo di Athena

Athena è la controllata di Minerva che si occupa di esportazione di carne fresca in Colombia, Paraguay, Argentina e Uruguay. Il suo valore complessivo si aggira intorno a 1,5 miliardi di dollari. Nella lettera di intenti sottoscritta con la SPAC (di cui Minerva non ha rivelato il nome) prevederebbe la cessione del 25% della società. Il restante 75% rimarrebbe nelle mani di Minerva Foods. Inoltre, secondo quanto riporta beefppint.com.br, l’operazione dovrebbe portare a una quotazione al Nasdaq.

La prospettiva

I vertici di Minerva ritengono che “una transazione di questo tipo rafforzerebbe la struttura del capitale di Athena. Fornirebbe un’opportunità per un’ulteriore crescita liberando valore per gli azionisti di Minerva”.

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati