Negli USA la carne rossa rallenta, in Brasile prende la rincorsa

Negli USA la carne rossa rallenta, in Brasile prende la rincorsa

Negli Stati Uniti la carne rossa rallenta. In Brasile prepara la crescita. Gli attuali dati sulla macellazione bovina mostrano un prolungamento della flessione: non sorprende per gli States, dove il trend del 2020 è negativo. E che trova conferma per il mese di ottobre anche nel grande Paese sudamericano. Quest’ultimo, protagonista di un anno in area positiva, secondo gli analisti potrebbe riprendere la crescita già a novembre.

La carne rossa rallenta

Il rapporto USDA conferma il rallentamento dell’attività dei macelli USA. I numeri del rapporto, che copre il periodo dal primo gennaio alla prima settimana di novembre, sono inequivocabili. Il Dipartimento per le Politiche Agricole scrive che la quantità di carne trattata è diminuita dell’1,1% per quanto riguarda i bovini adulti, del 14,4% per i vitelli e dell’8,6% per gli ovini. In termini di capi la riduzione registrata dai bovini adulti è del 3,7% (da più di 28,4 milioni di capi a poco più di 27,4 milioni), per i vitelli del 23,6% (da 498.000 a 380.000) e per gli ovini del 7% (da 1,7 a 1,6 milioni).

 

 

Un mese buio

Allo stesso modo i dati brasiliani mostrano un calo per il mese di ottobre. Secondo SECEX (Secretaria de comercio exterior) i laboratori dello Stato sudamericano hanno lavorato 189.600 tonnellate di carne, generando utili per 790 milioni di dollari. Vale a dire il 4% in termini di volume e l’8% in meno in termini di utili rispetto all’ottobre 2019. Tuttavia il recupero potrebbe essere dietro l’angolo. Sempre secondo i dati SECEX, finora per il mese di novembre la macellazione brasiliana è riuscita a esportare 42.000 tonnellate di carne bovina. Se il settore dovesse mantenere il trend, a fine mese toccherà le 200.000 tonnellate esportate. Un nuovo record dopo le 170.500 tonnellate dell’ottobre 2019. (art)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati