Altaroma ha una certezza: “Sfilare in presenza è imprescindibile”

Altaroma ha una certezza: “Sfilare in presenza è imprescindibile”

Sfilare in presenza è imprescindibile per i nuovi talenti”. La presidente Silvia Venturini Fendi presenta così Altaroma, la manifestazione che si è aperta oggi nelle sale di Palazzo Brancaccio della Capitale per chiudersi giovedì 17. L’evento, che sarebbe dovuto svolgersi nel luglio scorso, “è il punto di riferimento per studenti, designer emergenti e giovani talenti”.

Edizione speciale

Altaroma si svolge in versione fisica e digitale su digitalrunway.altaroma.it. Coinvolge 68 brand, che presentano le collezioni primavera-estate 2021. In programma anche la finale di Who Is On Next?, realizzato in collaborazione con Vogue Italia. Il progetto di scouting vede una sezione Uomo e, per la prima volta, marchi genderless. Da segnalare anche la Startup Fashion Academy: un’iniziativa di Lazio Innova che offre a disposizione di 20 studenti delle dieci accademie di moda della regione.

Sfilare in presenza è imprescindibile

Questa è un’edizione speciale – continua Venturini Fendi con MFF –, non solo perché rappresenta parte del compimento del lungo processo di riposizionamento di Altaroma, ma soprattutto perché, nonostante le oggettive difficoltà siamo riusciti a ricreare un’atmosfera di dinamismo e fermento. Perché uno show fisico? Ce lo hanno chiesto i designer”. La presidente di Altaroma definisce l’evento come “l’avamposto dell’avanguardia, l’occasione principale per muovere i passi nel fashion system, grazie all’irrinunciabile supporto di ICE Agenzia e Maeci”. (mv)

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati