Kering è pronto a vendere Puma nel 2018 (per 5 miliardi), Carlyle compra la metà di Supreme

Adesso c’è un anno: il 2018. Sull’ipotesi di cessione del brand Puma vigono ancora più incognite che certezze, ma sulla stampa rimbalza la deadline: il gruppo Kering sarebbe pronto a cedere il marchio sportswear già entro il prossimo anno. Reuters avanza anche una cifra: per Puma (1,9 miliardi di euro di fatturato nel primo semestre 2017) il gruppo Kering chiede oltre 5 miliardi di euro, importo simile a quello sborsato dalla stessa conglomerata francese per rilevare il marchio nel 2007. Dopo un rumor, un affare ultimato. Il gruppo statunitense Carlyle, fresco di acquisizione di Golden Goose, è entrato nella proprietà di Supreme, brand cult della sottocultura skater. Il fondatore James Jebbia ha confermato a Business of Fashion che in estate Carlyle ha acquistato il 50% della compagine sociale per 500 milioni di dollari.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati