Milano è di moda: domani inizia la Fashion Week della ripartenza

Milano è di moda: domani inizia la Fashion Week della ripartenza

Fisica o digitale che sia, questa è la Milano Fashion Week della ripartenza. Da domani al 28 settembre 2020 si alterneranno 23 sfilate dal vivo e 41 fashion show online, ai quali si aggiungono 61 presentazioni, 22 eventi collaterali e 12 presentazioni su appuntamento. In totale: 159 appuntamenti. Una settimana della moda phygital, formula ibrida di presentazioni per griffe che mostreranno le collezioni Donna per l’estate 2021. E, in molti casi, proporranno, le collezioni maschili solitamente destinate alle settimane di gennaio e giugno.

La Milano Fashion Week della ripartenza

Sfileranno live Dolce & Gabbana, Alberta Ferretti, Etro, Fendi, Max Mara, Salvatore Ferragamo. E ancora: N° 21, Philosophy di Lorenzo Serafini, Blumarine, Drome e Francesca Liberatore. Mentre Versace – come avevamo già annunciato – ha deciso all’ultimo momento di presentare la sua collezione a porte chiuse e trasmettere lo show in live streaming sui suoi canali social (il 25 settembre). I riflettori sono puntati sulla sfilata di Prada (in streaming il 24 settembre) che vedrà il debutto di Raf Simons nella co-direzione creativa al fianco di Miuccia Prada. Andrà in TV, su La7, Armani.

 

 

Milano e Valentino

Altro grande protagonista di questa MFW è Valentino che ha abbandonato la Fashion Week parigina per sfilare a Milano. La collezione disegnata da Pierpaolo Piccioli sarà svelata a Milano il 27 settembre con un attesissimo show dal vivo. “Milano rappresenta per me una grande opportunità e con il mio team sto sviluppando un progetto sul concetto di identity”, ha spiegato Piccioli.

I grandi assenti

Mancheranno all’appello alcuni grandi brand che hanno deciso altre forme di presentazione. Missoni mostrerà la sua collezione donna primavera/estate, insieme ad altre tre collezioni, in showroom ad un pubblico ristretto di stampa e buyer. Non ci sarà nemmeno Gucci che a maggio ha annunciato di voler stravolgere il calendario delle sfilate per sperimentare nuove forme di espressione e coinvolgimento del pubblico.

Dove seguire la MFW

I fashion show saranno fruibili da tutti grazie alla piattaforma creata ad hoc da CNMI (Camera Nazionale della Moda Italiana). E non solo. Le sfilate saranno trasmesse in diretta streaming su digital wall sparsi per le vie dello shopping e della moda di Milano.

Immagine tratta da cameramoda.it

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati