Adient dichiara gli obiettivi della joint venture con Boeing: “Porteremo nelle sedute per aerei qualità e comfort di quelle per auto”

Che cosa accomuna, oggi, l’aeronautica civile con l’automotive premium? La richiesta di sedute di altissimo pregio e di sicuro comfort. Lo ha spiegato Allan Wittmann, ceo di Adient Aerospace (la joint venture creata dal gruppo fornitore di interni auto con Boeing), in occasione del salone Aircraft Interior Expo di Amburgo (10-12 aprile). “Vediamo l’opportunità di creare più valore aggiunto per le compagnie aeree – le sue parole affidate a una nota – migliorando le performance delle sedute, problema di lungo corso per l’aeronautica”. Richard Chung, manager di Adient, con Air Transport World aggiunge: “Il comfort è un altro valore che possiamo portare – spiega –, migliorando l’esperienza del passeggero. Guardando agli attuali sedili, siamo certi di saper fare meglio”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati