L’emozione della pelle come fil rouge tra surrealismo e pelletteria: da Napoli, ecco le borse di Francesco Visone

0

Il surrealismo “made in Napoli” si fa largo nel mondo. Napoletano “doc”, classe 1992, Francesco Visone ha lanciato la sua prima collezione di borse in pelle per la stagione Primavera-Estate 2018 ispirate agli anni Venti del Novecento. Tracolle, secchiello o da portare a mano, tutti i modelli ideati dal giovane designer italiano vengono realizzati nel capoluogo partenopeo da maestri artigiani con  pelle italiana selezionata. Il risultato sono prodotti di lusso accessibile, che Visone commercializza in tutto il mondo attraverso il suo sito internet, portali di e-commerce e boutique fisiche. “La buona moda dovrebbe raccontare una storia, una storia d’amore, gioia, viaggi, esperienze vere e passate – spiega Visone illustrando la filosofia del suo brand -. Le emozioni restano. E creare qualcosa di bello non basta, serve emozionare: questo è ciò che fa la differenza”. Toccare le corde giuste è dunque l’obiettivo delle creazioni del giovane designer, che cerca di centrarlo attraverso pelli dai colori pastello e inserti innovativi, mescolando anche materiali diversi, ma senza mai eccedere o sconfinare al di là delle linee classiche da cui prende ispirazione per questa nuova collezione.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso