Triplico le vendite, ma chiudo: le sorelle Burch mettono in stand by il brand Trademark. Perché?

Tradermark, linea di accessori fondata nel 2014 dalle sorelle Pookie e Louisa Burch (figlie di Chris Burch, secondo marito della stilista Tory, da cui ha divorziato nel 2006), distribuirà la sua ultima collezione (Resort 2019) e, poi, “si prenderà una pausa”. Nata con l’ambizione di diventare una linea total look caratterizzata da manifattura e materiali italiani, dal 2017 Pookie e Louisa si sono concentrate su borse e scarpe mantenendo l’utilizzo di pelli e confezione made in Italy. Nel luglio 2018, Louisa Burch ha annunciato a Business of Fashion di aver triplicato le vendite, ma alcuni giorni fa, con una email alla stampa, il brand ha comunicato la cessazione delle consegne successive a Resort 2019. Secondo alcuni osservatori, le sorelle Burch erano state sollecitate a tagliare i prezzi per essere competitive nell’area inferiore ai 500 dollari. Un’ipotesi che avrebbe imposto l’abbandono del sourcing italiano e che, a quanto pare, Pookie e Louisa Burch non sono state disposte a esplorare.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati