Shenzhen, nuovo sequestro in Dogana: bloccate 56 pelli di cincillà

Dopo aver intercettato di recente 132 pelli di visone non dichiarate, la Dogana di Shenzhen (in questo caso la sede staccata di Luohu, nella provincia meridionale del Guangdong) ha bloccato 56 pelli di cincillà in possesso di un cittadino di Hong Kong che stava tentando di importarle illegalmente. Le pelli, non dichiarate al locale ufficio doganale, si trovavano in due diversi pacchetti all’interno di un contenitore sottovuoto infilato nel  bagaglio a mano. Shenzhen e il suo distretto rappresentano l’ultimo “avamposto” della Cina continentale prima di accedere a Hong Kong, dove vige un diverso sistema doganale. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati