Numero 31

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

COVER STORY | ABBIAMO VISTO LA LUCE
La grande soddisfazione
Mipel e theMicam confermano, anzi migliorano, la crescita dello scorso febbraio, consolidando l’importanza della propria dimensione fieristica. E lanciano un messaggio all’area pelle: l’accessorio c’è.
Guarda che Micam
La fiera della calzatura soddisfa e convince: + 5,6% gli ingressi. Anche se di ripresa non si parla, il mercato respira con maggior scioltezza. Riflettori puntati su prezzo e importanza del marchio.
Yes, we smile
A theMicam sorridono anche gli espositori stranieri. “Mercato in ripresa”, dicono, ma gli occhi sono ben aperti: “Troppa instabilità ovunque”. Soddisfatti anche i britannici.
Borsa al decollo
Il 2017 regala un magic moment alla pelletteria italiana. Che soffre sul mercato domestico, ma vola nell’export. La crisi, forse, è davvero alle spalle. L’insidia del parallelo. Le date funzionano, i visitatori crescono (+17%).
Agli emergenti piace cocco
Pitone, coccodrillo: rettile. I nuovi volti della pelletteria scommettono su un materiale inviso agli ambientalisti, ma caro al lusso.

GLI ALTRI SERVIZI
Un’italiana a New York
Elena Longhi, in arte Ninael, disegna borse, le produce in toscana e usa pelli nazionali. E si fa rispettare negli USA, dove ha vinto Gli Indipendent Handbag Awards 2017.
London Fashion Week
Libera, aperta, variopinta. La London Fashion Week (dal 15 al 19 settembre) ha acceso un turbine di idee creative in una ricca varietà di stili ed atmosfere. Molti colori, fantasie, mix di materiali, contrasto ricercato tra superfici ruvide e riflettenti. La pelle è stata usata per dare concretezza e solidità alla frivolezza e alla volubilità degli stili. Eccone la loro top five.
Il Politecnico apre le aule
2.000 ore di lezione, piano di studi personalizzato, 800 ore di stage aziendali. Via alle selezioni per il corso (al Galilei di Arzignano) che vuole formare i manager conciari del futuro. Polimoda si allea con LVMH.
Europa in blue
Negli USA, mentre aumenta l’export di grezzo e cala quello di wet blue, l’Europa compra con voracità crescente il semilavorato (+40% nei primi 7 mesi). La ragione?
Si apre a Solofra
Inaugurata la sede territoriale campana di UNIC: <Un passo necessario>. Si aggiunge a quelle di Santa Croce e Arzignano. Battesimo affidato ai giovani conciatori.
Luxury retail: più ombre che luci
Store Wars è uno studio realizzato da Proprietary Bernstein Store Count. Analizza un database di oltre 7.000 boutique di 36 brand. Monitora lo stato di salute del sistema globalizzato dei department store del lusso. I risultati dell’ultima edizione dello studio mettono nero su bianco che proprio questi ultimi, tra luglio 2016 e luglio 2017, hanno fatto particolarmente fatica.

LE RUBRICHE
Il caso della settimana La moda e la ripresa
Ipse dixitSneaker? Solo di lusso e rimanendo noi stessi
Pop Up
Claudia Schiffer con Aquazzurra
Yesterday is Here
Tratto da LaConceria 30 settembre 1965
Tra le righeNella guerra tra i Batista e BNDES ci perde JBS
Terzisti in festa
30 anni di Impres
Celebrazioni
100 anni di Offenbach
Ricerca
A pioli o elettronica? Questo è il problema  |  in collaborazione con Lineapelle | Ambiente e Sostenibilità
Australia – E se i canguri fossero troppi?

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso