Victor, la supercar più potente di Aston Martin esalta la pelle

Si chiama Victor ed è la supercar più potente, con cambio manuale, mai realizzata da Aston Martin. La supercar, di cui non si conosce ancora il prezzo, è realizzata dalla divisione Q della casa automobilistica britannica, quella deputata alla costruzione di veicoli speciali. Gli interni? Ovviamente in pelle, forniti dalla scozzese Bridge of Weir.

La supercar più potente

Secondo l’ANSA, il nome assegnato da Aston Martin è un omaggio a Victor Gauntlett, magnate dell’industria petrolifera che fu co-proprietario della scudera a partire dal 1981. Secondo altre fonti, come GT Sprint, il nome riprende quello di un bombardiere prodotto da Handley Page e progettato per trasportare il detonatore nucleare britannico. La Victor si ispira all’iconica V8 Vantage degli anni ’70 e ’80. Ha un motore V12 da 7,3 litri che è stato ulteriormente ottimizzato da Cosworth per produrre 836 CV e 821 Nm di coppia.

I dettagli

Ciò che più sorprende è che questo potentissimo motore è comandato da un cambio manuale a sei marce. Questo rende la vettura, la Aston Martin manuale più potente mai realizzata. Gli interni della supercar non potevano non essere in pelle. Proveniente dalla Bridge of Weir, il pellame utilizzato è color Forest Green e Conker ed è abbinato al cashmere, utilizzato per alcuni dettagli. Tra i materiali presenti nell’abitacolo ci sono anche legno di noce, fibra di carbonio, alluminio e titanio. Il prezzo? Resta un mistero perché, al momento, non ci sono informazioni. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati