Geox frena nei 9 mesi (-4,3%) e vede nero sul 2019

Geox frena nei 9 mesi (-4,3%) e vede nero sul 2019

Le previsioni sul futuro sono caute. Gli obiettivi più difficili da raggiungere. Le stime degli analisti si raffreddano. In altre parole, Geox frena nei 9 mesi 2019 e scopre che il digitale corre, mentre il retail fisico ha il fiato corto. Anzi, cortissimo.

I dati
Geox ha chiuso i primi nove mesi del 2019 con ricavi a 643,4 milioni di euro, in flessione del 4,3% a cambi correnti e -4,9% a cambi costanti. Il segmento delle calzature, che genera il 90,2% del volume d’affari consolidato, ha incassato 580,5 milioni di euro. Il suo calo è del 4,5% (-5,1% a cambi costanti). A livello geografico: Italia -7,4% (il mercato domestico pesa il 29% del fatturato complessivo), resto d’Europa a -4,9%, Nord America -8,7%, e resto del mondo – 2,2%.

La cautela
A queste condizioni, Geox prevede un 2019 con un fatturato calante tra il 5 e il 6%. Perché, spiega la società di Mario Moretti Polegato, questa situazione è “legata all’andamento generale delle dinamiche chiave del retail e soggetta a possibili scostamenti legati a fattori esterni”. Non solo: “la riduzione dei ricavi impatterà sul livello di redditività con un ebit margin che ci si attende leggermente negativo”.

Gli analisti
Equita
(investment bank indipendente italiana) sottolinea il contrasto tra la performance del canale fisico e quello digitale (cresciuto del 30,4%). Mediobanca, invece, prevede un rosso da 4,4 milioni nel 2019. “Nonostante un inizio più difficile, riteniamo che il trend di crescita previsto nel piano industriale sia a portata di mano”, si legge nella nota di Mediobanca. “Manteniamo la nostra fiducia nella capacità del management di rilanciare il marchio – prosegue l’istituto – e di raggiungere gli obiettivi annunciati. Anche se ciò potrebbe richiedere più tempo, a causa di condizioni di mercato più difficili”. Banca Akros, pur osservando “alcune difficoltà nel ringiovanire il marchio” ha confermato il rating neutral. Banca IMI, invece, sta lavorando a una revisione del rating. (mv)

Nell’immagine Imagoeconomica, Mario Moretti Polegato

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati