Il futuro del family business: Saint Ferry si rigenera con Lemargo

Saint Ferry si rigenera con Lemargo

“La sfida l’abbiamo voluta raccogliere a modo nostro, producendo le scarpe che ci piacciono”. Caterina e Dino nel 2015 hanno deciso di rispondere a modo loro alla sfida che attende tutti i family business. Quale? Quella di governare il proprio futuro. Ebbene, la quarta generazione della famiglia Leombruni ha deciso di ripartire da sé stessa. Saint Ferry si rigenera con Lemargo. Il calzaturificio di famiglia riparte con un nuovo marchio e una nuova identità.

Il family business
Vi raccontiamo la storia di Lemargo sul numero 11 de La Conceria. Dove ci chiediamo (e vi chiediamo) quali siano le possibili strategie di crescita delle aziende familiari. Quale, in questo senso, l’attrattività dei fondi di investimento. Il manifatturiero italiano, tradizionalmente composto da family business, si interroga sulla possibilità di aprire il capitale a nuovi soggetti.

Saint Ferry si rigenera con Lemargo
Per leggere l’intervista completa a Caterina e Dino Leombruni cliccate qui. Lemargo, la seconda vita di Saint Farry, è un’esperienza. Ma sul magazine troverete anche gli altri casi che abbiamo raccontato in relazione al tema aziende familiari e fondi. Abbiamo sentito, ad esempio, esponenti del gruppo Finco, di Horween Leather e della nuova dirigenza di Chiorino Technology.

Se non siete già abbonati, qui trovate tutte le formule per diventare nostri lettori affezionati.

Foto da Lemargo

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati