L’escalation di Carlyle: vende Golden Goose e compra Dr. Martens

L’escalation di Carlyle: vende Golden Goose e compra Dr. Martens

L’escalation di Carlyle: si toglie le sneaker Golden Goose per infilarsi gli stivaletti Dr. Martens? Sky News, citando fonti riservate, ha lanciato la breaking news. Il fondo USA sarebbe interessato all’iconico marchio britannico. I rappresentanti di Carlyle e Permira, attuale titolare di Dr. Martens, non hanno commentato.

L’escalation di Carlyle
Il primo passo della strategia di Carlyle riguarda Golden Goose. Il fondo USA ha incaricato la banca d’affari Merrill Lynch di valutare un’eventuale vendita, con una “valutazione obiettivo” di un miliardo di euro. In alternativa, la way out sarebbe la quotazione in Borsa. Fonti sostengono che la scadenza dell’operazione arriva entro il primo semestre 2020. La lista dei possibili pretendenti sarebbe lunghissima.

Forse l’operazione è in dirittura d’arrivo
Magari Carlyle ha concluso la vendita (o sta per chiuderla). A questo punto, potrebbe reinvestire l’incasso su un altro marchio calzaturiero. Chissà, forse. Il quadro fin qui emerso è che il fondo statunitense avrebbe aperto il fascicolo di Dr. Martens. Secondo persone informate sulla questione, Carlyle è nelle fasi preliminari: “Nessuna decisione finale è stata presa – scrive Business of Fashion – e altri pretendenti di Dr. Martens potrebbero emergere”.

Il quadro di Dr. Martens
Permira ha acquistato nel 2014 Dr. Martens per 300 milioni di sterline. Dopo averlo valorizzato, vuole uscire dal business incassando la plusvalenza. Secondo le indiscrezioni, potrebbe aggirarsi attorno a 900 milioni di sterline. L’altra soluzione che Permira sta valutando insieme a Goldman Sachs e Robert W. Baird & Co è l’IPO, ovvero la quotazione in Borsa. (mv)

Foto di prodotto rispettivamente dai siti di Golden Goose e Dr. Martens

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati