Per Sergio Rossi la produzione interna è la chiave del successo

Calzature fatte in casa comportano il maggiore controllo della qualità

Per Sergio Rossi la produzione interna è la chiave del successo. Perché? Calzature fatte in casa comportano un maggiore controllo della qualità, nonché un’azienda flessibile. È la chiave del successo di Sergio Rossi, che secondo WWD ha chiuso il 2018 con un incremento delle vendite a quota 58,4 milioni di euro (+ 4,5%). Per il 2019, intanto, punta ai 70 milioni.

La produzione interna è la chiave del successo
Come ha confermato il CEO Riccardo Sciutto, la produzione è stata tutta riportata all’interno dello stabilimento di San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena). Qui si realizzano anche 1.500 paia di scarpe al giorno. “Questo ci consente di avere il massimo controllo sulla qualità e di rispondere con flessibilità alle richieste dei clienti – ha detto Sciutto a Fashion Network –. L’azienda ha fatto un passo in avanti anche sulla sostenibilità. Oltre il 25% dell’approvvigionamento di materiali avviene attraverso fornitori locali che hanno il proprio magazzino nella provincia di Forlì-Cesena”.

Distribuzione
Sciutto spinge sul retail, con particolare attenzione all’Asia che genera la metà del fatturato. Dopo Londra e New York, a breve ci sarà l’apertura ad Abu Dhabi. Nel Far East, dopo Chengdu (Cina), a inizio novembre l’insegna è approdata a Tokyo (Giappone). In programma per Sergio Rossi ci sono anche Singapore (primavera 2020) e altre due o tre aperture da stabilire. “Siamo certi che il business ripartirà, è solo questione di tempo” così il manager sulla situazione di Hong Kong. L’Italia genera il 15% del volume d’affari complessivo grazie allo shopping dei turisti stranieri. Sono rilevanti i mercati di Francia e Regno Unito.

Cresce la sneaker
La crescita delle vendite beneficia anche del buon andamento delle sneaker. Introdotte appena tre anni fa, oggi sono arrivate a pesare il 10% delle vendite totali. “Arriviamo da due anni di crescita, che continuerà anche nel 2019. Al di là del fatturato, il dato ancora più significativo, è che la marginalità cresce tre o quattro volte più dei ricavi” conclude Sciutto. (mv)

Foto da Sergio Rossi

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati