Acquisizione neozelandese: Tasman Tanning compra Light Leathers

Acquisizione neozelandese: Tasman Tanning compra Light Leathers

Acquisizione neozelandese: agli antipodi la pelle si riorganizza. New Zealand Light Leathers (divisione del colosso della carne Argent Group Europe) sarebbe stata acquisita da Tasman Tanning. A darne notizia è il portale stuff.co.nz, secondo cui la nuova proprietà avrebbe in programma un ampliamento dell’organico e dell’attività di Light Leathers.

Le difficoltà
Pochi mesi fa, New Zealand Light Leathers (con sede nel distretto di Timaru) aveva annunciato di attraversare un periodo di difficoltà. La causa principale: la guerra commerciale tra USA e Cina. La trade war avrebbe determinato un crollo della domanda di cervo, la sua specialità produttiva. Di fronte a questo calo di produzione, la conceria aveva anche annunciato degli esuberi.

Allarme rientrato
A risollevare le sue sorti potrebbe essere, quindi, la nuova proprietà. Come riporta il portale d’informazione locale, l’acquisizione neozelandese sarebbe avvenuta lo scorso 20 dicembre. David Cassidy, ex CEO di New Zealand Light Leathers (ora subentrato con lo stesso ruolo nella nuova gestione), ha spiegato che l’obiettivo è “portare crescita ed espansione nella regione. Ma anche, a lungo termine, più posti di lavoro”. Il presidente di Tasman Tanning, Hunter Tait, ha illustrato un piano secondo cui “l’acquisizione ci consentirà di accedere alle pelli wet blue del South Island sostenendo così la produzione nel sito di Whanganui (dove Tasman Tanning ha il suo principale stabilimento, ndr)”.

Immagini tratte dai siti web di Tasman Tanning e New Zealand Light Leathers

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati