Il piumino in pelle da Solofra al mondo: la cavalcata de L’Officina fino al Best APLF 2019 Awards

È un percorso lungo un lustro, che ha visto il deposito del brevetto nel 2014, la presentazione al Salone del Mobile nel 2017, la graduale penetrazione nel mercato del fashion d’alta gamma e, da ultimo, il riconoscimento del Best APLF 2019 AWARDS for Advanced Process for Leather (dove ha ottenuto un premio anche GER) durante l’ultima edizione della fiera di Hong Kong. Il piumino metal free termosaldato con iniezione di piume de L’Officina, azienda chimico-conciaria del distretto industriale di Solofra, si guadagna la ribalta internazionale. “È un prodotto innovativo, sviluppato su pelli ovicaprine conciate in modo metal free – commenta l’imprenditore Giovanni D’Onofrio –. La nostra ricerca si è concentrata sulla conservazione dell’aspetto e della mano del materiale, sottoposto a un processo di termosaldatura. Lo stesso che, in più, permette di evitare le cuciture, svecchiando il modello”. Il prodotto, spiegano da L’Officina, per le caratteristiche di produzione è completamente anallergico. “Si presta all’impiego nell’abbigliamento, così come per i dettagli di un accessorio o per un imbottito capitonnè – conclude D’Onofrio – stiamo ottenendo buona attenzione dalle aziende della moda”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati