Santa Croce, Conceria Sapa dona una statua di Santa Cristiana                                                            

Santa Croce, Conceria Sapa

Ora et labora. Il motto monastico che invoca preghiera e duro lavoro ha preso forma a Santa Croce sull’Arno. Lo ha fatto attraverso un’opera d’arte dedicata a Santa Cristiana (patrona del Comune) e alla conceria. Si tratta di una stele alta 3 metri e 20, firmata dall’artista santacroce Romano Masoni. A commissionarla è stata l’azienda conciaria Sapa, in un’ottica progettuale di completamento della riqualificazione degli spazi pubblici attigui al loro nuovo capannone.

Inaugurazione e rappresentazione
L’opera è stata inaugurata sabato 26 ottobre alla presenza della famiglia Pinori, titolare di Sapa; del sindaco di Santa Croce, Giulia Deidda; dell’artista e delle suore del Monastero di Santa Cristiana. L’opera rappresenta “l’incontro tra spiritualità e materialità, in un modernissimo e popolare, laico, concreto Ora et labora”, come spiegato dal Sindaco durante la presentazione.

Dettagli
Il monumento è composto da un’anima di cemento ricoperta da 39 formelle di terracotta, alcune delle quali invetriate. Al centro dell’opera è rappresentata la Beata Cristiana nelle sue vicende terrene. Alla vita della Santa si legano, in modo simbolico, gli arnesi da lavoro e i gropponi stesi ad asciugare in conceria. Nella stele trova spazio anche un richiamo alla morte in mare e agli incidenti sul lavoro.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati