Confindustria Moda, Marcolin succede a Marenzi alla presidenza

Confindustria Moda, Marcolin succede a Marenzi alla presidenza

Una nomina “che avviene nella logica di alternanza della rappresentanza dei settori tessile-moda e accessorio”. Ma anche “nella continuità di intenti e di progetti”. Confindustria Moda ha ufficializzato il passaggio di testimone alla presidenza. Cirillo Marcolin succede a Claudio Marenzi.

Marcolin succede a Marenzi

“Raccolgo il testimone – dichiara Marcolin in una nota diffusa da Confindustria Moda – , con l’obiettivo di portare la crescita della Federazione in una nuova fase”. Compito arduo, visto il “contesto complesso e sfidante come quello generato dalla pandemia globale nei mesi scorsi”. Secondo il neopresidente “solo attraverso una collaborazione costante e proficua fra tutte le componenti della Federazione e il sistema del bello e ben fatto italiano saremo in grado di poter competere in maniera sempre più efficace nei mercati globali”. Sia “come singole aziende” sia “come sistema. È uno sforzo che ciascuno deve fare nel nome di un’ “industria che rende orgogliosa l’Italia agli occhi del mondo intero”.

 

 

Tempi cupi

Il passaggio di testimone alla presidenza di Confindustria Moda coincide, dunque, con tempi cupi. Tempi che hanno ribaltato in modo drammaticamente imprevedibile uno scenario che nel 2019 era stato “molto buono. Fatturato in crescita a 97,9 miliardi di euro (+2,0% su base annua rispetto al 2018. Export pari a 67,8 miliardi di euro (in progressione del 6,8% rispetto all’anno precedente). Saldo commerciale pari a 32 miliardi di euro (in miglioramento del 13,6%)”. Poi, è arrivata la pandemia. “Secondo una ricerca del Centro Studi di Confindustria Moda, alla quale hanno aderito numerose aziende associate, nel trimestre gennaio/marzo 2020, il calo della raccolta ordini è stato superiore al 40%”. La quota export è scesa del 9%. E “la richiesta di ore complessive di CIG autorizzate da INPS per i settori aderenti a Confindustria Moda, ha raggiunto la cifra record di circa 98 milioni”.

Nella foto Imagoeconomica (2019): Cirillo Marcolin (a destra) e Claudio Marenzi (a sinistra)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati