Un paio di stivali in pelle di Napoleone battuti per 117.000 euro

Un paio di stivali in pelle di Napoleone battuti per 117.000 euro

Quasi 120.000 euro per un paio di stivali in pelle “à l’écuyère”. Ma, attenzione: non c’entra alcuna griffe del lusso. Perché questi stivali “in pregiata pelle nera” appartenevano a Napoleone. Li ha battuti all’incanto la casa d’aste Binoche et Giquello. Partivano da una base d’offerta compresa tra 50.000 e 80.000 euro. Il loro prezzo finale, invece, è arrivato a 117.208 euro.

Gli stivali dell’esilio
Quello andato all’asta non era un paio di stivali in pelle qualunque. Il loro valore storico, infatti, è altissimo. Napolone li usò durante l’esilio sull’isola di Sant’Elena, dal 1815 fino alla sua morte, nel 1821. Da allora a oggi, gli stivali hanno avuto vari “custodi”. Per esempio, il Barone Marochetti, figlio dello scultore Carlo Marochetti, che li donò al senatore Paul Le Roux (1850-1923). Il quale poi li diede in consegna ai suoi figli.

Dettagli e produttore
Questo paio di stivali “equestri” è alto 48 cm e confezionato “in pregiata pelle nera di capra con suole dai tacchi piccoli”. Il numero di calzata è il 40-41. Napoleone ordinò i suoi stivali a un tal “calzolaio Jacques” che viveva in rue de Montmartre a Parigi.

Immagini tratte da binocheetgiquello.com

Leggi anche:

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati