Una borsa che fa la storia: Delvaux presenta il suo museo

Il marchio di pelletteria di lusso Delvaux ha inaugurato ieri il proprio museo a Bruxelles, all’interno delle ex caserme militari occupate dallo stesso marchio dal 1994. Oggi nel medesimo edificio sede del museo, al numero 7 di Boulevard Louis Schmidt, si trovano lo studio di design e l’atelier del marchio. L’esposizione, progettata da Bob Verhelst, ripercorre la storia della maison nella sua città di origine e verrà aggiornata ad ogni nuova collezione. Lo stesso scenografo ha spiegato come: “Delvaux fece i bagagli solo per un breve momento. Il nostro obiettivo è la storia della borsa, di cui Delvaux detiene il brevetto più antico”.

La storia del marchio
Fondata nel 1829 come azienda di valigeria, Delvaux è passata rapidamente alla pelletteria a tutto tondo. Nel 1908 ha depositato un brevetto per borsa da donna: è il più antico del suo genere, come dicevamo. La consapevolezza che le donne avrebbero voluto tenere a portata di mano i loro oggetti più preziosi in pratiche e piccole borse durante i loro viaggi si è rivelata una mossa visionaria.

La visita al museo
I visitatori che arriveranno al museo non potranno non notare una gigantesca Brillant, la borsa iconica della maison, che occupa l’area sotto il tetto a vetrata dal telaio in ferro battuto. È stata realizzata in resina epossidica nera e laccata sette volte per conferire alla superficie un credibile effetto pelle. Una volta all’interno, i visitatori saranno invitati a seguire l’istinto e non la cronologia. I pezzi d’archivio più vecchi sono stati selezionati in base alle loro particolarità di design. (mv)

Immagine da delvaux.com

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati