Lineapelle sbarca nella Big Apple: domani inizia LP New York

Lineapelle sbarca nella Big Apple: domani inizia LP New York

Lineapelle sbarca nella Big Apple. Domani e dopo (29 e 30 gennaio), si svolge al Metropolitan Pavilion di Manhattan, l’edizione di Lineapelle New York dedicata alla stagione estiva 2021. Un’edizione “a tutta sostenibilità” e, come sempre, ideale per valutare on site lo stato di un mercato fondamentale come quello statunitense.

L’evento e il programma

La prima edizione di Lineapelle New York risale al mese di gennaio 2001. Alla soglia del suo primo ventennale, che si celebrerà tra un anno esatto, l’evento si presenta a Manhattan in grande forma. Ospiterà 129 espositori. 78 italiani, 51 stranieri. 93 sono concerie. 36 tra accessori, componenti, tessuti/sintetici. Tre le presentazioni stilistiche in programma. Alle 11 e alle 14, il 29 gennaio. Alle 11, giovedì 30. Proporranno in anteprima l’approfondimento dei trend per la stagione estiva 2021 elaborati dal Comitato Moda Lineapelle.

L’era della semplificazione

Il tema portante delle tendenze estive 2021 è la semplificazione. Il concept di base, infatti, è riassunto dallo slogan The Era of Simplifying. “La voglia è quella di semplificare, eliminare eccessi e complicazioni. Quindi: ridurre sprechi di tempo e spazio, usando tecnologia e mezzi digitali. Ma anche il segno grafico e lo sketch del disegno”. Sarà “Una stagione – scrive Lineapelle in una nota stampa – in cui la moda è alla ricerca di un’armonia con l’ambiente, proponendo materiali e lavorazioni che mostrano un lavoro meticoloso sui dettagli e sulle loro performance”.

La sostenibilità

Lineapelle New York, sul fronte sostenibile, riparte da dove si è conclusa Lineapelle London (svolta martedì scorso, 21 gennaio). Infatti, prima delle tre presentazioni moda, l’evento diventa palcoscenico di un doppio outing green. Come a Londra, avverrà il lancio “fisico” negli USA della campagna promozionale che UNIC – Concerie Italiane sta diffondendo worldwide. Real Leather is Real Sustainability sarà presentata e spiegata a visitatori, buyer e stilisti in abbinamento a un sintetico approfondimento della nuova edizione del Rapporto di Sostenibilità del settore conciario italiano. Cliccando qui si può scaricare la versione integrale del Rapporto.

Strumenti adeguati

L’importanza di Lineapelle New York per promuovere l’eccellenza della filiera e della pelle, in particolare italiana, è ormai riconosciuta. E, a proposito di questa eccellenza, arrivano le parole di Antonino Laspina, nuovo Executive Director dell’agenzia ITA-ICE a New York. Intervistato dal portale fashionweekdaily.com, Laspina spiega che “le esportazioni italiane negli Stati Uniti sono circa il 30%. Stiamo crescendo vicino al 40%, identificando nuovi mercati”. Quali e come? “Dobbiamo identificare strumenti adeguati e nuovi settori in cui le aziende italiane possano essere competitive”. Per esempio, “la pelle. Abbiamo il pieno controllo di tutto il processo, dalle concerie al processo di lavorazione manifatturiero”. Spazio di crescita, dunque, c’è.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati