Burberry batte Hong Kong grazie a Tisci: il primo semestre è +5%

Burberry batte Hong Kong grazie a Tisci: il primo semestre è +5%

Burberry batte Hong Kong grazie a Tisci. Le vendite dei prodotti firmati dallo stilista italiano permettono al brand britannico di resistere nel primo semestre al calo delle vendite nell’ex protettorato britannico. Burberry termina il periodo in aerea positiva (+5%). Le vendite degli accessori, però, diminuiscono.

Burberry batte Hong Kong
Burberry archivia il primo semestre 2019 con vendite a 1,281 miliardi di sterline (+5% a cambi correnti). Le vendite comparabili risultano in crescita del 4%. L’utile operativo adjusted del brand britannico è salito del 17%, a 202 milioni di sterline.

Dinamica dell’accessorio
L’esercizio in corso rappresenta il secondo anno del piano pluriennale di trasformazione di Burberry. In questa prima fase l’obiettivo è rivitalizzare il brand e allineare la distribuzione al nuovo posizionamento per creare una nuova offerta di prodotti. “L’andamento degli accessori – si legge nella nota – è stato più morbido rispetto all’anno precedente (-5% a cambi costanti), anche se in sensibile miglioramento nel corso del periodo. I consumatori hanno risposto positivamente alle nuove borse, mentre abbiamo continuato a costruire un’offerta più completa”. Gli accessori sono la categoria di prodotto che genera più fatturato delle altre con una quota di oltre un terzo.

Il commento di Gobbetti
“Siamo soddisfatti della nostra prestazione. Siamo sulla buona strada per realizzare la prima fase della nostra strategia – commenta Marco Gobbetti, CEO di Burberry –. Il nuovo prodotto (firmato Tisci, ndr) rappresenta ora un’alta percentuale (70%) della nostra offerta. La risposta è stata positiva, con una forte crescita a due cifre. Abbiamo conseguito risultati finanziari in linea con le previsioni nonostante il calo (a doppia cifra) di Hong Kong e confermiamo le nostre prospettive per l’esercizio 2020“. Burberry ha annunciato l’avvio di una partnership esclusiva e innovativa con Tencent per sviluppare il social retail in Cina. Il primo social retail store sarà aperto a Shenzhen nel primo semestre 2020”. (mv)

Foto da account Facebook di Burberry

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati