Chiuri spiega il lockdown di Dior: riunioni online, scenari dubbi

Chiuri spiega il lockdown di Dior: riunioni online, scenari dubbi

Il personale lavora da casa. Tutti: dai vertici dell’ufficio stile, agli addetti degli atelier. Le riunioni avvengono in ambiente digitale e hanno una certa efficacia. Ma si sente la mancanza della prolificità degli incontri personali. Ecco come va il lockdown di Dior. Il Coronavirus scompagina il modo di lavorare della griffe di casa LVMH. A spiegarlo a Fashion Network è Maria Grazia Chiuri (nel riquadro, foto Imagoeconomica), la stilista che dal 2016 ne guida il design.

Il lockdown di Dior

La tecnologia ci aiuta a rimanere in contatto: teniamo le riunioni ogni giorno su FaceTime e al telefono. Il personale dell’atelier di Parigi lavora da casa – racconta – e ci tiene aggiornati con foto e video”. Funziona? In parte sì. “Il mio team sta bene e direi che il confinamento a casa ha innescato ancora di più la sua creatività – risponde –. Parlo con loro regolarmente e sento una forza inedita. La creatività è uno spazio sicuro in cui ci si può rifugiare dal mondo”. Ma può bastare? Non è detto, si sente la mancanza della vita di prima. “Certo, a volte è una sfida perché trovo che le idee migliori spesso derivino da conversazioni tra persone nella stessa stanza – continua Chiuri –, ma adesso ci dobbiamo adattare a una situazione temporanea”.

E il futuro?

Situazione temporanea, certo. Ma come sarà lo scenario competitivo del lusso, dopo il passaggio di Covid-19? “Non penso che ci sia qualcuno in grado di dirlo ora – è l’opinione di Chiuri –. L’intero mondo si dovrà adattare a nuove routine, inclusa la moda. È davvero dura prevedere come cambieranno le cose. Mi sto concentrando innanzitutto sul presente. Non penso sia saggio provare a prevedere il futuro – conclude –. Dovremo prendere contromisure e noi dobbiamo essere pronti a fare nostri i cambiamenti”.

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati