Dopo il virus Tod’s e Ferragamo non sono più incedibili, dice WSJ

Ferragamo non sono più incedibili

Diego Della Valle e Ferruccio Ferragamo lo hanno già spiegato più volte: di passare la mano non hanno intenzione. L’argomento ogni tanto salta fuori, avvalorato da indiscrezioni o rumor più o meno solidi e più o meno smentiti. Ma ora Tod’s e Ferragamo non sono più incedibili. Lo scrive il Wall Street Journal, che riflette sulle ripercussioni della pandemia sulle dinamiche del lusso, dove le vendite sono calate mediamente del 20% nel primo semestre dell’anno. Se i brand “più grandi, come Louis Vuitton, Dior, Hermès, hanno tenuto meglio botta e conquistato quote di mercato”, le aziende “di medie dimensioni italiane hanno zoppicato”, soffrendo l’esacerbarsi di elementi di crisi e ritardi precedenti la comparsa del virus.

Tod’s e Ferragamo non sono più incedibili

Il quotidiano finanziario statunitense, dicevamo, ce l’ha proprio con Tod’s e Ferragamo. A suo dire, si tratta di marchi “che già faticavano prima della pandemia, soffrendo il ritardo di investimenti nell’e-commerce e nel marketing digitale”. Due tasselli rivelatisi fondamentali, visto che “la mancanza li ha lasciati in posizione di vulnerabilità quando l’online è stato l’unico canale per rimanere in contatto con i clienti”.

Il momento delle riflessioni

Non tutti hanno avuto gli stessi problemi. Louis Vuitton e Dior, facenti capo a LVMH, hanno affrontato la crisi con altra lena, mentre Kering, che pure ha visto Gucci rallentare la sua corsa, può sentirsi sicura dei risultati di Bottega Veneta e Balenciaga. Le maison delle holding, spiega WSJ, poggiavano su infrastrutture fisiche e virtuali più solide, a differenza dei due gruppi italiani. Per questo gli “analisti sostengono che il danno causato dalla pandemia, dopo anni di risultati negativi per Tod’s e Ferragamo, potrebbe alzare la pressione sulle aziende affinché cerchino investitori esterni o vendano a una delle grandi conglomerate del settore”. Adesso la parola passa a Diego e Ferruccio, guide dei brand: come hanno intenzione di rispondere?

Nelle foto Imagoeconomica, da sinistra: Diego Della Valle e Ferruccio Ferragamo

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati