JBS sfiora i 12,5 miliardi nel trimestre e cresce del 5,6%

JBS sfiora i 12,5 miliardi nel trimestre e cresce del 5,6%

JBS chiude in positivo il terzo trimestre. Il colosso sudamericano ha annunciato di aver registrato un utile trimestrale di circa 86 milioni di dollari. In altre parole, ha ribaltato quanto riscontrò nello stesso periodo 2018. Cioè: una perdita di 32 milioni di dollari. Aumentano anche i ricavi. Grazie a una crescita del 5,6% JBS sfiora i 12,5 miliardi di dollari di fatturato (ne incassa poco più di 12,4).

Le divisioni
Se, in totale, JBS sfiora i 12,5 miliardi di fatturato, è grazie alla positività raggiunta dallE sue divisioni. Crescono dell’11,4% i ricavi di JBS Brasil (circa 2 miliardi di dollari), con un ottimo andamento del mercato interno (+15,5%), in particolare per il manzo (+8,8% in volume). Bene anche l’export: +7,4%. Buoni risultati anche per JBS USA che cresce del 4,2%, come spiega la multinazionale, per la “buona disponibilità di bestiame negli Stati Uniti e una forte domanda di carne bovina”. Sulla base di questi dati, JBS prevede per il prossimo futuro un mercato “solido” per la carne bovina.

Il commento
“Abbiamo ripreso la nostra crescita e fatto acquisizioni nelle aree geografiche in cui siamo presenti. Contribuiranno all’espansione del nostro portafoglio di prodotti a valore aggiunto e con marchio” commenta Gilberto Tomazoni, CEO di JBS.

Leggi anche:

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati